Seleziona una pagina

cucina-tipica-salisburgo---fleischenodel--evidQuando ci si trova a Salisburgo, per i mercatini di Natale, per visitare la meravigliosa fortezza sopra la città, o semplicemente per visitarne i luoghi più famosi, si deve sapere cosa mangiare e quali sono i piatti tipici che si possono trovare! Dopotutto, recarsi in una località vuol dire abbracciarne la cultura, gli usi e i costumi… e la cucina fa parte di tutto questo! Infatti la presenza di molti piatti a base di carne e di zuppe ci dice che siamo in un territorio caratterizzato da un clima freddo. Certo, i dolci sono sempre buoni, ma siccome c’è anche chi preferisce il salato, allora è giusto presentare un piatto a base salata! Ovviamente è una pietanza tipica di Salisburgo: stiamo parlando degli gnocchi ripieni di carne, gli fleischenodel.

Ricetta dei fleshknodel, gnocchi ripieni di carne

Per preparare gli gnocchi ripieni di carne avete bisogno dei seguenti ingredienti:

Impasto

  • 400 grammi di patate farinose
  • Cumino, noce moscata e sale
  • 60 grammi di farina
  • 60 grammi di semolino
  • 30 grammi di burro
  • 4 tuorli

Carne

  • 350 grammi di carne affumicata
  • 50  grammi di cipolla
  • 30 grammi di olio
  • Sale e pepe
  • Paprika
  • Maggiorana e prezzemolo

Preparazione dell’impasto

  1. Lessate le patate e pelatele.
  2. Schiacciate le patate nello schiacciapatate e insaporite col sale e spezie.
  3. Aggiungete la farina e il semolino al composto.
  4. Lavorate poi l’impasto così ottenuto col burro fuso e i tuorli.
  5. Dall’impasto ricaverete poi gli gnocchi da riempire con la carne. Uno gnocco per ogni cucchiaio di impasto.. Sì, il piatto è abbondante e sostanzioso!

Preparazione del ripieno

  1. Lessate la carne, tritatela, rosolatela nell’olio con la cipolla tagliata finemente.
  2. Insaporitela con il sale, il pepe, la paprika, la maggiorana e il prezzemolo tritato. In questo modo otterrete l’impasto da cui ricavare delle polpettine che potrete inserire nell’impasto di patate per ottenere lo gnoccone finale!
  3. Cuoceteli in acqua bollente salata per circa 20 minuti.

Ricetta dei grammelknodel, variante con i ciccioli

Vediamo adesso una variante, anche più vicina alle regioni italiane più settentrionali. Stiamo parlando degli grammelknodel, cioè degli gnocchi ripieni non di semplice carne, ma di ciccioli.

Ripieno

  • 100 grammi di ciccioli
  • 50 grammi di cipolla tritata finemente
  • Aglio, sale e pepe
  • 1 uovo

Preparazione

  1. I ciccioli vanno tritati e rosolati con la cipolla.
  2. Insaporiteli con sale, pepe e un po’ di aglio.
  3. Aggiungete l’uovo e lasciate riposare il composto. Per riempire l’impasto di patate, usate questo composto.
  4. Cuocete gli gnocchi per circa 10 minuti in acqua bollente salata.

Il contorno di carote

A questo punto, dato che non ci siamo andati proprio leggeri, mettiamoci un po’ di verdure vicino con una gustosissima ricetta tipica: carote glassate, chiamate Glacierte Karotten. Non sono proprio leggerissime, ma almeno facciamo finta!

Ingredienti

  • 800 grammi di carote
  • 60 grammi di burro
  • 20 grammi id zucchero
  • Brodo di manzo
  • Prezzemolo
  • Sale

Preparazione delle Carote

  1. Pelate le carote e tagliatele a rondelle.
  2. Fondete il burro fino a che non forma la schiuma, versate lo zucchero e fatelo sciogliere.
  3. Unite le carote, bagnatele col brodo di manzo, coprite il tutto e cuocete a fuoco moderato.
  4. Durante la cottura, aggiungete un po’ di brodo.
  5. Quando le carote sono cotte, potete toglierle dal fuoco, disporle su un piatto da portata e cospargerle con un po’ di prezzemolo.

Roberto Morra

Web writer e blogger, content editor e community manager. Appassionato di letteratura e viaggi, tutto ciò che può accrescere la formazione personale. Ama scrivere soprattutto di ciò che vede e di ciò che legge. La laurea in filosofia gli consente di essere molto versatile e di adattarsi a qualsiasi argomento.

Latest posts by Roberto Morra (see all)

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.